Guida all’archeologia industriale della Toscana

Guida all’archeologia industriale della Toscana

Una valido strumento per il turismo alternativo

Appena iniziato la mia avventura con turismo industriale e col Made in Italy ho cercato libri, guide e pubblicazioni che mi accompagnassero e aiutassero in questo viaggio

Ho trovato libri interessanti, guide ricche e pubblicazioni utili e fra queste possiamo inserire la Guida all’archeologia industriale della Toscana di Giuseppe Ganci edita da NTE di Campi Bisenzio FI

La pubblicazione – di 352 pagine – è un’edizione del 2012 che non risente affatto dell’età. La guida è interessante, esaustiva e utile. É ben fatta

Una guida da cui – come recita l’Introduzione – emerge e

affiora un articolato quadro della Toscana produttiva, spesso offuscato dalle pur importantissime emergenze artistiche e paesaggistiche, degno di essere valorizzato e proposto, magari come complemento, ai turisti, ma anche ai residenti stessi, che visiteranno questa regione 

Guida all’archeologia industriale della Toscana 03

La guida propone e illustra siti di archeologia industriale, musei di impresa, manifatture da visitare, percorsi-visita suddivisi per province. Ogni luogo o monumento da visitare presenta numerose e interessanti notizie corredate da belle foto

Sono presenti anche indicazioni su ristoranti e strutture ricettive con indirizzi, orari, modalità di accesso, eventuale biglietto di ingresso

Non manca per ogni sito da visitare un abstract in inglese

Guida all’archeologia industriale della Toscana 04

Ho già utilizzato la Guida per conoscere – o conoscere meglio – il Museo delle Arti in Ghisa nella MAremma – MAGMA a Follonica GR o il silo di Pescaiola ad Arezzo e me ne separo difficilmente nei miei spostamenti per lavoro o svago

Si, confermo. Una guida interessante, esaustiva e utile. Una guida ben fatta

Aggiungi commento