Silo di Pescaiola AR

Il silo di Pescaiola ad Arezzo

L’innovativo deposito di granaglie di Ubaldo Cassi

Dovendo raggiungere Arezzo per un appuntamento sono partito in anticipo per visitare il silo granario di Pescaiola

Il deposito per immagazzinare granaglie – costruito fra il 1937 e il 1938 per il Consorzio Agrario di Arezzo – fu progettato dall’ingegnere aretino Ubaldo Cassi che in modo verosimile trasse ispirazione dall’architetto futurista Antonio Sant’Elia uno dei firmatari del Manifesto del Futurismo

Silo di Pescaiola 01
La scritta del Consorzio Agrario di Arezzo

Gli elementi frontali richiamano anche i fasci littori – magari stilizzati – ma un qualche richiamo lo vedo

Il manufatto è bello, a me è piaciuto. Le linee verticali, le forme semplici, le superfici spoglie lasciano spazio invece che a un apparente pochezza a qualcosa di innovativo

Silo di Pescaiola 02
Vista frontale del Silo di Pescaiola

Dispiace constatare la fatiscenza e l’abbandono di questo bell’esempio di infrastruttura produttiva

Silo di Pescaiola 03
Vista laterale del Silo di Pescaiola

Aggiungi commento