Turista industriale

Il turista industriale

A chi ci rivolgiamo?
Chi è il turista interessato al turismo industriale?

Una valida ricerca di qualche anno fa IL TURISMO INDUSTRIALE – quando la testimonianza diventa vocazione turistica curata da JFC di Faenza RA afferma che

Il Turismo Industriale è la più sincera e veritiera testimonianza del secolo passato e di come si sia sviluppata l’industria italiana

Da questa affermazione nasce – o può nascere – l’opportunità di mostrare le nostre testimonianze del passato, i protagonisti di sviluppo e successo dell’industria italiana nel XX secolo

Meglio ancora, come afferma ancora il rapporto di JFC

I luoghi che hanno vissuto direttamente lo sviluppo delle società industrializzate diventano così valori da scoprire, perché qui è forte l’attrattiva evocativa delle esperienze e della cultura del made in Italy in quanto raccontano di ambienti, prodotti, macchinari, processi e valori che hanno fatto – ed in molti casi continuano a fare – la storia culturale di un’intera epoca basata sul lavoro in fabbrica.

Il Made in Italy, il valore evocativo e suggestivo del Made in Italy

COSA PROPORRE 

Ma cosa fare, a cosa pensare, che proporre?

La ricerca JFC nota che vi sono aziende che propongono

  • organizzare corsi e laboratori specifici legati al loro settore ad esempio sui processi di produzione
  • prendere visione dei filmati storici o acquisire gratuitamente materiale cartaceo, guide ecc.
  • l’incontro con la proprietà/membri della famiglia
  • visite ai processi industriali
  • meeting con i manager aziendali
  • visite specialistiche…

Tutte esperienze interessanti e coinvolgenti. Esperienze che legano il turista all’azienda ed al suo mondo. Esperienze che lasciano – o possono lasciare – ricordi indelebili …esperienze interessanti 

TURISTA INDUSTRIALE

Ma in sostanza, chi sono questi turisti interessati al turismo industriale?

La maggior parte è rappresentata da gruppi di senior, da professionisti del settore e da studiosi, ricercatori e storici e volendo definire il profilo tipo, potremmo delinearlo: in prevalenza uomo, con un’età media di 48 anni, laureato e che gradisce muoversi in gruppo

Credo siano presenti elementi per adeguate riflessioni

Aggiungi commento